The Witcher 3 rimandato

the witcher 3 downgrade
dic
08

The Witcher 3 rimandato a Maggio

Pare che l’ultima avventura dello strigo Geralt sia sottoposta a un calvario non indifferente. Inizialmente pianificato per fine 2014, The Witcher 3: Wild Hunt è stato rimandato il 24 Febbraio per tutte le piattaforme next gen e PC, per garantire una qualità migliore e un polishing migliore del titolo.

Ora il ritardo si è allungato ulteriormente, dato che apprendiamo che CD Projekt RED ha scritto una lettera aperta ai fan spiegando il perché di questo ennesimo rinvio, pratica che sembra essere sempre più comune nel panorama videoludico di oggi.

Qui la nostra traduzione:

Cari Gamers,

Sin da quando abbiamo iniziato a lavorare a The Witcher 3: Wild Hunt, sapevamo che sarebbe stato un gioco ambizioso. Volevamo e vogliamo tuttora darvi un’incredibile esperienza, un avventura epica in un vasto e completamente aperto universo fantasy.

La complessità e la grandezza di The Witcher, caratteristiche chiave per il nostro titolo, hanno avuto un impatto decisivo sulla produzione. Ora, verso la fine del nostro lavoro, vediamo che molti dettagli devono essere corretti. Quando rilasceremo il più grande gioco della storia del nostro studio, dovremo essere assolutamente sicuri di aver fatto tutto il possibile per limitare qualunque bug che possa inficiare la vostra esperienza, per fare in modo che possiate godervi il gioco tranquillamente.

Con questo obiettivo in testa, abbiamo guardato al nostro carico di lavoro corrente e a quanto significa per il team. Anche se ognuno di noi sta lavorando al suo massimo, abbiamo concluso che ci servono altre 12 settimane, quindi abbiamo cambiato la data di uscita di The Witcher 3: Wild Hunt per il giorno 19 Maggio 2015.

Vi dobbiamo delle scuse. Abbiamo rilasciato la data di uscita troppo velocemente. Una lezione dura, che terremo a mente per il futuro. Noi sappiamo che vogliamo fare di Wild Hunt uno dei migliori GDR che voi abbiate mai giocato. E continueremo a lavorare per soddisfare quell’aspettativa. Quindi ci scusiamo e vi chiediamo nuovamente di fidarvi di noi.

Grazie per tutto il supporto che ci mostrate quotidianamente. Lo apprezziamo davvero. Il vostro supporto ha alimentato la nostra passione sin dall’inizio e continuerà a farlo.

Il direttivo di CD PROJEKT SA

Qui il testo originale:

Dear Gamers,

Ever since we started working on The Witcher 3: Wild Hunt, we knew it would be an ambitious game. We wanted, and still aim, to give you an incredible experience, an epic adventure in a vast, completely open fantasy universe.

The sheer size and complexity of The Witcher, key features of the title, have had a decisive impact on production. Now, nearing the end of our work, we see many details that need to be corrected. When we release the most important game in our studio’s history, we must be absolutely sure that we did everything we could to limit any bugs to a level that will allow you to enjoy the game thoroughly.

With this in mind, we took another look at current workloads and what they mean for the team. Even though everyone is working at full speed, we concluded that we need another 12 weeks, so we are shifting the release date of The Witcher 3: Wild Hunt to May 19th, 2015.

We owe you an apology. We set the release date too hastily. It’s a hard lesson, one to take to heart for the future. We know what we want to do to make Wild Hunt one of the best RPGs you will ever play. And we continue to work hard to achieve just that. So, we apologize and ask for your trust.

Thank you for the all support you show us on a daily basis. We truly do appreciate it. It has fueled us in our passion since the start and will continue to do so.

The Board of CD PROJEKT SA

 

Fonte: dualshockers

About Amedeo Davit

Appassionato di gaming dalla tenera età, ha fatto dei videogiochi la sua passione preferita insieme alle arti marziali e alla scrittura. Scopri di più sulla pagina staff.

2 comments

  • MarkRaid
    dic 8, 2014 @ 19:28 pm

    Ecco queste sono le notizie che creano un sacco di polemiche tra i gamer più incalliti specie se il gioco in questione lo si aspetta ormai da moltissimo tempo, sinceramente anche a me è rimasto l’amaro in bocca dopo questa rivelazione ma se vediamo l’altra faccia della medaglia, meglio così anche perchè mettersi a giocare ad un videogioco pieno di bug non è proprio un’esperienza esaltante.
    Quindi aspetteremo il terzo capitolo con ancor più impazienza nella speranza che non si ripeta anche qui l’esperienza di Watch Dogs.

  • Raf
    dic 8, 2014 @ 19:29 pm

    Notizia che arriva poco dopo il nuovo trailer di lancio criticato per la bassa qualità…..coincindenza?

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.